Il Tempo: Il carrozzone Rai spende e non fa vedere i conti

rossi vigilanza

Nemmeno la commissione di Vigilanza riesce a sapere i costi del Tg1.

“Capire cosa costano queste sovrapposizioni non è facile, perché Mamma Rai sulle sue spese ha sempre mantenuto un incomprensibile silenzio. E lo dice uno che ha provato a lungo a vederci chiaro nei conti Rai: il senatore Maurizio Rossi di Liguria Civica. Imprenditore nel settore della comunicazione Rossi è un veterano nell’amministrazione di reti televisive e come membro della Commissione di Vigilanza Rai ha domandato più volte all’azienda spiegazioni sulle sue spese. In particolare, esattamente un anno fa, ha chiesto chiarimenti sui costi del Tg1 e su quelli della promozione di Ballarò. «Non faccio più interrogazioni – afferma oggi il senatore Rossi – tanto la Rai risponde in modo evasivo». E ricorda che, canone e bollette a parte, il 6 maggio del prossimo anno scadrà la concessione del servizio pubblico. E nessuno sa cosa accadrà.”

Leggi l’articolo.

Vai all’interrogazione sui costi di promozione di Ballarò.

Vai all’interrogazione sui costi del Tg1.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>